Home NOTIZIE CRONACA GdF Roma sequestra droga, contanti e armi al porto di Civitavecchia: in...

GdF Roma sequestra droga, contanti e armi al porto di Civitavecchia: in manette i due autisti

Traffico di droga e riciclaggio. Oltre 54 chili di hashish, 210 mila euro in contanti e una pistola con relative cartucce sono stati intercettati nel porto di Civitavecchia dai Finanzieri del Comando Provinciale di Roma in due operazioni coordinate dalla procura di Civitavecchia.

Il fiuto del cane antidroga “Fanda” ha condotto a colpo sicuro i finanzieri al tir in arrivo da Barcellona. Nel bagagliaio due borsoni e due grosse buste della spesa piene di hashish. Un carico di 551 panetti sigillati con il cellophane che non poteva sfuggire all’olfatto del cane. L’autista un italiano di 70 anni è stato arrestato con l’accusa di traffico di droga. 

Erano invece infilate negli scomparti di un carroattrezzi sbarcato da Olbia le mazzette di contanti scoperte da “Jackpot”: il pastore tedesco ha segnalato i due nascondigli dove i militari hanno trovato banconote di vario taglio per oltre 210 mila euro. Nei guanti da lavoro l’autista, un italiano di 34 anni, aveva una pistola calibro 7,65 marca Browning di fabbricazione belga, illegalmente detenuta e 19 cartucce. L’uomo è finito in manette per porto illegale di arma e riciclaggio.