Home NOTIZIE CRONACA Vaiolo delle scimmie in Italia, il primo caso allo Spallanzani

Vaiolo delle scimmie in Italia, il primo caso allo Spallanzani

Immagine di repertorio CORONA VIRUS COVID19 COVID 19 SCREENING IMMUNITA' ANTICORPI ANALISI TEST SIEROLOGICO SIEROLOGICI RAPIDO RAPIDI PERSONALE SANITARIO IN ABBIGLIAMENTO PROTETTIVO CAMICE CAMICI PROTETTIVI GUANTI PROTETTIVI

È stato isolato a Roma, dall’ospedale Spallanzani, il primo caso di vaiolo delle scimmie in Italia. Ad annunciarlo è stato l’ospedale romano specializzato in malattie infettive: “Si tratta di un giovane adulto di ritorno da un soggiorno alle isole Canarie che si era presentato al Pronto soccorso dell’Umberto I”.

Altri due casi sospetti sono in fase accertamento, fa sapere ancora lo Spallanzani: “Il quadro clinico è risultato caratteristico e il ‘Monkeypox virus’ è stato rapidamente identificato con tecniche molecolari e di sequenziamento genico dai campioni delle lesioni cutanee. La persona è in isolamento in discrete condizioni generali, sono in corso le indagini epidemiologiche e il tracciamento dei contatti”.

“Al momento – spiega l’ospedale – i tre casi osservati e nei casi” di vaiolo delle scimmie “in Europa e in Usa, non presentato segni clinici di gravità. La trasmissione può avvenire attraverso le goccioline di saliva, il contatto con le lesioni e i liquidi biologici infetti”.

Poco dopo l’annuncio dello Spallanzani è stata pubblicata una nota dell’assessore alla Sanità laziale Alessio D’Amato: “Ho comunicato al ministro Roberto Speranza l’isolamento avvenuto all’Inmi Spallanzani del primo caso a livello nazionale di vaiolo delle scimmie. Finora i casi confermati in Europa sono una ventina. La situazione è costantemente monitorata”.