Home NOTIZIE CRONACA Aeroporto di Fiumicino, inaugurata la nuova area di imbarco: presente Mattarella

Aeroporto di Fiumicino, inaugurata la nuova area di imbarco: presente Mattarella

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella con Enrico Giovannini, Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili,in occasione dell'inaugurazione della nuova area d’imbarco A dell’Aeroporto “Leonardo Da Vinci” di Fiumicino (foto di Francesco Ammendola - Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica)

L’aeroporto di Fiumicino ha inaugurato oggi, alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il molo A, la nuova area di imbarco dello scalo internazionale. Sono culminati oggi i lavori iniziati nel 2017 e rallentati dalla pandemia. Il molo A, costato complessivamente 400 milioni di euro, permetterà allo scalo di Fiumicino di ospitare ulteriori 6 milioni di passeggeri all’anno.

Presenti al taglio del nastro, oltre al presidente Mattarella, il presidente di AdR, Claudio De Vincenti, l’Ad di AdR, Marco Troncone, e ancora il Presidente dell’Enac Pierluigi Di Palma, il sindaco di Fiumicino Esterino Montino, il sindaco di Roma Roberto Gualtieri, il governatore della Regione Lazio Nicola Zingaretti e il ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili Enrico Giovannini.

“La ripresa post-Covid non è velocissima – ha detto il presidente Mattarella – Ma va ricordato che in questi ultimi due anni di pandemia non sono stati di paralisi, bensì molto operosi, come testimonia questa infrastruttura. L’inaugurazione di quest’area è un segno importante della ripresa coltivata in questi due anni”.

“Gli aeroporti non sono semplici aerostazioni – ha detto ancora Mattarella – ma luoghi dove si accolgono e si presentano opere d’arte, come quelle di Ostia Antica. Il molo A dev’essere quindi una spinta per il riassetto territoriale del Paese e per Roma, cui attendono le importanti sfide del Giubileo e dell’Expo 2030”.