Home NOTIZIE ATTUALITÀ Regione Lazio, trasporti, 16 miliardi per i treni

Regione Lazio, trasporti, 16 miliardi per i treni

Metro A Roma, parte il cantiere. Chiusura da domenica a giovedì dalle 21 a fine servizio

16 miliardi per i treni del Lazio: più convogli per la capitale, potenziate linee minori, e un piano industriale fino al 2031. E’ questo che prevede l’investimento di Ferrovie dello Stato per la Regione. Dalle infrastrutture, a cui vanno oltre 4,5 miliardi del totale, ai passeggeri, dalla logistica all’urbano. Alcuni degli investimenti riguarderanno il quadruplicamento Capannelle-Ciampino, il nodo Pigneto, e non solo. Spazio all’innovazione tecnologica e digitalizzazione, connettività e la valorizzazione del personale.

Regione Lazio: ecco il piano industriale trasporti

Uno dei principali interventi riguarda la chiusura dell’anello ferroviario di Roma nord. Un’alternativa al traffico cittadino con potenziali nuovi servizi metropolitani, accessibilità diretta ai servizi ferroviari e nuove funzioni di interscambio. Il progetto prevede un nodo di interscambio fra le linee regionali Orte – RomaFiumicino Aeroporto (FL1), la RomaViterbo (FL3), Castelli/Cassino e la linea C della metro di Roma.

Previsto anche un potenziamento Infrastrutturale per Roma Tiburtina, una nuova coppia di binari fra Ciampino e Capannelle e della linea per Cassino, il raddoppio di circa 10 km della linea tra Lunghezza e Guidonia e ancora, il raddoppio Cesano-Bracciano con l’eliminazione dei passaggi a livello e un incremento di servizi e percorrenze. Così come a Campoleone-Aprilia: circa 6 km di adeguamento degli apparati, sulla Roma Tuscolana.

Regione Lazio: rinnovamento Fiumicino Aeroporto

Il progetto prevede interventi infrastrutturali finalizzati a e nel collegamento con Fiumicino Aeroporto tra Ponte Galeria e l’hub tramite collegamenti infrastrutturali, due nuovi binari e il rifacimento della copertura di stazione.

2,73 miliari per le infrastrutture stradali, mentre, per il trasporto passeggeri altri 1,3 miliardi di euro: 72 treni in totale. In più, 7,4 miliardi di euro per interventi di logistica integrata a Pomezia, San Lorenzo e Roma e interventi anche su Roma Tiburtina, Roma Tuscolana, Roma Termini e Roma Trastevere.