Home NOTIZIE CRONACA Peste suina a Roma, Costa conferma l’ordinanza per allargare la zona rossa:...

Peste suina a Roma, Costa conferma l’ordinanza per allargare la zona rossa: “Oggi la firma”

ANIMALI FAUNA CINGHIALE

L’ordinanza annunciata per contenere la diffusione della peste suina africana nel Lazio arriverà oggi. Verrà definita la zona rossa – più ampia rispetto a quella attuale – e al tempo stesso verranno regolamentate le attività all’interno dell’area. Lo ha annunciato, a Sky Tg24, il sottosegretario alla salute Andrea Costa.

“A rischio il comparto suinicolo”

“Non possiamo permetterci che venga messo a rischio un comparto importante nel nostro Paese come quello suinicolo, che fattura oltre 7 miliardi di euro”, ha detto il sottosegretario confermando le nuove regole che entreranno in vigore nelle prossime ore.

Ha detto Costa: “Stiamo provvedendo, e oggi verrà firmata un’ordinanza da parte del Commissario straordinario che riguarda la città di Roma: verrà istituita una zona rossa, dove verranno regolamentate tutta una serie di attività al suo interno per contenere la diffusione del virus”,

“Si tratta di una situazione che stiamo attenzionando e monitorando – ha detto Costa – “perché dobbiamo assolutamente contenere la diffusione di questa peste“, per ora, aggiunge, circoscritta a “Piemonte, Liguria e Lazio”.

Sull’abbattimento dei cinghiali Costa è stato chiaro: “Per evitare che il virus possa espandersi, dobbiamo agire per quanto riguarda l’abbattimento selettivo nelle aree al di fuori della zona rossa, perché una maggior presenza di cinghiali, che sono vettori, potrebbe creare le condizioni per un allargamento del problema, e questo non ce lo possiamo permettere”, ha concluso.