Home NOTIZIE ATTUALITÀ Roma, torna la Notte dei Musei: cosa c’è da sapere

Roma, torna la Notte dei Musei: cosa c’è da sapere

PANORAMICA AEREA PANORAMICHE AEREE DI ROMA PIAZZA DI SPAGNA TRINITA DEI MONTI

Dopo due anni di stop dovuti alla pandemia a Roma torna la Notte dei Musei. L’appuntamento è per sabato 14 maggio, quando nella Capitale, in contemporanea con altri paesi europei, i musei saranno aperti dalle 20.00 alle 2.00 di notte, con ultimo accesso all’1.00. I musei aperti saranno visitabili al prezzo simbolico di un euro.

Oltre ai Musei Civici sono molti altri gli spazi della città che hanno deciso di aderire all’iniziativa: come università, accademie italiane e straniere, ambasciate, Istituti di alta formazione, istituzioni e luoghi della cultura e dell’intrattenimento. Saranno circa 100 gli eventi in programma, con 60 mostre per tutti i gusti.

Tra i Musei Civici coinvolti: Musei Capitolini, Centrale Montemartini, Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali, Museo dell’Ara Pacis, Museo di Roma, Museo Napoleonico, Museo di Roma in Trastevere, Museo Pietro Canonica a Villa Borghese, Musei di Villa Torlonia (Casina delle Civette, Casino Nobile, Serra Moresca), Museo delle Mura, Museo Carlo Bilotti – Aranciera di Villa Borghese, Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco, Museo Civico di Zoologia, Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina, Galleria d’Arte Moderna, Museo di Casal de’ Pazzi, Planetario. E non solo: anche musei, complessi monumentali, aree e parchi archeologici statali di Roma saranno aperti durante la Notte dei Musei al simbolico costo di 1 euro.