Home NOTIZIE Il 35% dell’acqua viene sprecata, ecco come i raggi cosmici possono limitare...

Il 35% dell’acqua viene sprecata, ecco come i raggi cosmici possono limitare lo spreco

Raggi cosmici per sprecare meno acqua e salvaguardare le nostre risorse idriche. In un periodo di siccità è primario trovare soluzioni innovative per salvaguardare le nostre riserve idriche e sprecare meno acqua possibile. Per capire quanto la situazione sia drammatica è utile citare alcuni dati.

Ogni anno più del 30% dell’acqua viene sprecato per perdite idriche causate da strutture obsolete e acquedotti costruiti ormai più di 70 anni fa. Addirittura al sud viene sprecata anche più del 50% dell’acqua prima che quest’ultima arrivi nelle case.

Più del 70% dell’acqua in Italia è usata in agricoltura, ma di questa enorme percentuale più della metà viene sprecata in pratiche agricole scorrette. Bisogna cambiare modalità di azione e seguire l’onda di sensibilizzazione che sta comunque coinvolgendo il nostro continente. Il profitto non può più prevalere a scapito della sensibilità ambientale.

Esistono già da ora soluzioni innovative che possono migliorare l’utilizzo dell’acqua in particolare nel settore agricolo. Quella più innovativa riguarda i raggi cosmici per sprecare meno acqua e salvaguardare le nostre risorse idriche.

Ci hanno pensato un gruppo di ricercatori di fisica nucleare dell’Università di Padova che hanno fondato una start-up che consente, tramite l’utilizzo di raggi cosmici, di analizzare e successivamente ottimizzare l’utilizzo di CO2 nei terreni agricoli e non solo. In collegamento a Roma di Giorno è intervenuto Luca Stevanato, ricercatore dell’Università di Padova e fondatore di Finapp.

Per guardare e leggere altri contenuti da “Roma di Giorno”:
Voci dalla Spagna senza Green Pass: “Qui non esiste solo il covid, i bar sono pieni e si balla”

Reazioni avverse da vaccino. La testimonianza di Roberto, operatore sanitario di 26 anni

Un negozio su tre a rischio chiusura, “burocrazia e paura peggiorano la situazione, ora di cambiare”

Processo sul “cimitero dei feti” verso l’archiviazione, Ercoli “Gravi violazioni, non ci fermeremo”

 

DOVE SEGUIRCI

GUARDARCI IN TV SUL DIGITALE TERRESTRE:

Radio Roma Television LCN Regione Lazio canale 14 DTT

Radio Roma LCN Regione Lazio canale 15 DTT

Radio Roma Network  LCN Nazionale canale 224 DTT

 

ASCOLTACI IN RADIO SU FM | DAB:

Roma 104.0 FM Latina 87.8 FM Rieti 91.8 FM Cassino (FR) 96.5 FM

 

SEGUICI SU SITO WEB E SOCIAL NETWORK:

🌎 Sito webhttps://www.radioroma.it/

📲 WhatsApp: +39 3202393833

🎥 YouTube: https://youtube.com/channel/UCyQtQWtHex5COW8IUL1mUow

👍 Facebookhttps://www.facebook.com/radioromait

📸 Instagramhttps://www.instagram.com/radioroma/

🐦 Twitterhttps://twitter.com/radioromait

👔 LinkedIn: https://www.linkedin.com/company/radioroma

🎬 TikTok https://www.tiktok.com/@radioromatv

 

SCARICA L’APP:

iPhone, iPad, Apple Car Play ed Apple Tv sull’Apple Store

Smartphone, Android Auto ed Android Tv su Google Play Store e Huawei su AppGallery TIMvisionAmazon Fire SticK e WebOS Tv per Samsung LG.  

ASSISTENTE VOCALE:

Pronuncia “APRI o AVVIA o METTI o RIPRODUCI Radio Roma” su Amazon Alexa e Apple Siri, oppure “PARLA con Radio Roma” su Google Assistant.