Home NOTIZIE ATTUALITÀ Roma, in arrivo il Pnrr: il piano di Gualtieri per asili, mense...

Roma, in arrivo il Pnrr: il piano di Gualtieri per asili, mense e palestre

Segnalini: "Si tratta di una grande sfida per questa amministrazione, per realizzare o riqualificare nidi, mense e palestre scolastiche aumentando i posti disponibili"

ROBERTO GUALTIERI SINDACO DI ROMA

L’offerta educativa è al centro dell’amministrazione Gualtieri, proprio per questo il Campidoglio ha presentato i progetti di edilizia scolastica che, grazie ai fondi del Pnrr verranno portati avanti nel prossimo periodo. Si punta ad ottenere 44 milioni di euro da investire poi su nidi e scuole d’infanzia, grazie ai quali si potrà mettere in sicurezza e riqualificare più di 20 edifici.

Gli interventi saranno tanti e per lo più nelle periferie. A partire da Ponte Mammolo (IV Municipio) dove verrà riqualificata la “Palenco”. A Colle Fiorito (XIV Municipio) verrà realizzata una nuova scuola dell’infanzia. Per entrambe si parla di quasi 4,4 milioni. In zona Collatino (IV Municipio) verrà riqualificata e messa in sicurezza la scuola d’infanzia e la sezione ponte “Fabio Filzi” per la quale si investiranno oltre 2.6 milioni. Nel VI (via Valderice a borgata Finocchio e via Pallanza a Selva Candida) verranno realizzate rispettivamente una scuola d’infanzia con 3 sezioni e una scuola d’infanzia da 150 posti, per oltre 4,5 milioni. “Nel I e II Municipio non ci sono interventi perché non c’è richiesta” ha dichiarato l’assessora ai Lavori Pubblici, Ornella Segnalini.

Ma non solo, il Comune ha intenzione di predisporre 1.338 nuovi posti in queste strutture per le famiglie del comune di Roma. Inoltre era stata già annunciata tempo fa l’intenzione di investire anche su mense scolastiche. L’idea è quella di realizzarne delle nuove o mettere in sicurezza quelle già esistenti, promuovendone il tempo pieno così da garantire una migliore offerta formativa. Si parla anche di altri 3 milioni di euro che potranno essere investiti nella realizzazione di quattro nuove palestre scolastiche.

Di fatto è in arrivo un vento di novità con il Pnrr e che potrebbe portare grandi trasformazioni per la Capitale.

“Grazie al Pnrr – spiega Segnalini – possiamo garantire a Roma tanti interventi in un settore di particolare sensibilità per i cittadini come quello dei servizi e della sicurezza dei nostri figli nell’ambiente scolastico. Si tratta di una grande sfida per questa amministrazione, per realizzare o riqualificare nidi, mense e palestre scolastiche aumentando i posti disponibili, investendo sull’inclusione sociale e sulla possibilità di garantire spazi di libertà alle famiglie e per le donne”.