Home NOTIZIE ATTUALITÀ Lazio, da oggi scatta l’obbligo di mascherina all’aperto: cosa cambia

Lazio, da oggi scatta l’obbligo di mascherina all’aperto: cosa cambia

Via del Pigneto

Mascherina per tutti, anche all’aperto. Dalla mezzanotte di oggi, nel Lazio, è scattato l’obbligo per provare a scongiurare la zona gialla a ridosso del Capodanno. L’ordinanza firmata dal presidente Zingaretti è valida in tutto il territorio regionale e durerà un mese, fino al prossimo 23 gennaio. Da oggi, quindi, ovunque, anche all’aperto, tutti dovranno munirsi di mascherina, almeno quella chirurgica.

Per chi ne sarà sprovvisto sono pronte multe salate, fino a 400 euro. La Pisana chiede infatti controlli severi e solo tra le strade di Roma sono pronti a verificare mille agenti tra poliziotti, carabinieri, vigili e militari della Finanza. Solo i bambini con età inferiore a sei anni e i portatori di patologie incompatibili con l’uso della mascherina, sono esenti dall’obbligo. Per i runner invece c’è una deroga che permette di correre a volto scoperto. Ma la Regione ha già fatto sapere che le forze dell’ordine non saranno troppo tolleranti con i furbetti della corsa al parco.

Nel Lazio la circolazione del Covid sta aumentando, anche se l’ultimo report del ministero della Salute ha evidenziato un calo dell’Rt sotto quota 1. Un dato che in prospettiva dovrebbe portare ad una decrescita della curva epidemica. Scongiurare ulteriori restrizioni in vista del Capodanno rimane però l’obiettivo primario. Da qui la necessità di introdurre l’obbligo di mascherina all’aperto e annullare i grandi eventi, come il concertone di piazza del Popolo.

L’ordinanza di Zingaretti ha di fatto anticipato il governo: nella cabina di regia fissata per oggi, infatti, l’obbligo di mascherina all’aperto dovrebbe essere allargato a tutto il territorio nazionale. Tra le altre ipotesi in piedi resiste quella del tampone obbligatorio anche per i vaccinati, ma non per quelli che hanno ricevuto tre dosi, per entrare in discoteca o in grandi eventi.