Home NOTIZIE Roma-Lido, sciopero di 4 ore: treni fermi fino alle 12.30

Roma-Lido, sciopero di 4 ore: treni fermi fino alle 12.30

STAZIONE CENTRALE TRENI, VIAGGIATORI, TRENO, TROLLEY

Quattro ore di sciopero per i macchinisti della tratta Roma-Lido, la più malandata della Capitale. Dalle 8 e 30 alle 12 e 30 non sono state garantite le corse, e il traffico ferroviario della tratta, già ridotto ai minimi termini, è andato così in tilt. Alla base della protesta, fa sapere il sindacato Faisa Cisal, che ha indetto lo sciopero, c’è “l’assenza di standard minimi legati alla sicurezza di esercizio”.

I pendolari che ogni giorno sono costretti ad attese quasi infinite, e a viaggi difficoltosi, spesso accalcati sui pochi treni a disposizione, oggi hanno dovuto affrontare un nuovo disagio, l’ennesimo da settimane a questa parte. Nei tratti dove la Roma-Lido non è attiva, hanno potuto continuare ad utilizzare i collegamenti alternativi. La metro B e la linea bus sostitutiva RL4 hanno rappresentato questa mattina l’unico modo per spostarsi tra Eur, Magliana, Piramide e Lido centro.

Intanto per giovedì il comitato pendolari della Roma-Lido ha programmato un’Assemblea pubblica ad Acilia per organizzare iniziative volte a contrastare i tanti disagi quotidiani. La Roma-Lido infatti da tempo visto chiudere, una dopo l’altra, cinque stazioni, a causa dell’assenza di treni, la maggior parte vecchi e in manutenzione.

La disastrosa situazione della tratta è stata confermata anche dal sindacato USB Trasporti Roma e Lazio, che ha parlato di spreco dei fondi messi a disposizione per la Regione Lazio e il Comune di Roma.