Home NOTIZIE ATTUALITÀ La Roma Lido a rischio collasso, fermati altri 2 treni

La Roma Lido a rischio collasso, fermati altri 2 treni

La Roma Lido a rischio collasso: fermi altri 2 treni per mancata manutenzione. In servizio solo 4 convogli, e i disagi, per gli utenti, aumentano.

Stop dunque ad altri 2 treni MA200 sulla linea Roma-Lido da giovedì. Il numero dei convogli passa così da 6 a 4 in base a quanto disposto dall’Agenzia Nazionale Sicurezza Ferroviaria. Degli 11 treni totali, la Roma-Lido poteva contare oggi su 4 CAF e 2 MA200: gli altri in manutenzione.

Il provvedimento Ansfisa, pertanto, acuisce le ripercussioni sui pendolari della linea mare: quasi un colpo di grazia al servizio, già in crisi da tempo.
Ma cosa contesta l’Agenzia Nazionale ad Atac? Mancata manutenzione ciclica del livello di rischio sui convogli e mancata redazione del report sullo stato della flotta.

Secondo il contratto in essere “ATAC è responsabile della conservazione, del mantenimento in funzionalità e del rispetto delle norme di sicurezza e di igiene di tutti i beni utilizzati per l’esercizio dei servizi affidati e delle loro pertinenze funzionali“. Urge un’inversione di tendenza, riguardo a un pit-stop che per il Comitato pendolari della Roma-Lido assomiglia rappresenta un vero disastro in grado di mettere in sofferenza la mobilità di un’intera area oltre che i restyling prospettivi, alla luce del famigerato passaggio alla “metromare” annunciata per il 1 gennaio 2022.