Home NOTIZIE CRONACA Santopadre, spara ai ladri e ne uccide uno

Santopadre, spara ai ladri e ne uccide uno

Dramma a Santopadre, Frosinone: spara ai ladri e ne uccide uno. E’ accaduto ad un tabaccaio del paese tra Arce e Arpino: con un fucile da caccia regolarmente detenuto, il padrone di casa, 58 enne titolare di una tabaccheria che già in passato avrebbe subito furti, ha fatto fuoco contro i ladri: perde la vita un rumeno di 34 anni.

Via alle indagini coordinate dalla Procura di Cassino, con medico legale al lavoro e analisi sulla dinamica della tragedia. L’ipotesi principale è un tentato furto finito in tragedia.  I presunti complici della vittima, tre secondo le prime ricostruzioni sono riusciti a fuggire.

Il commerciante di Santopadre, una volta rincasato avrebbe sorpreso i quattro ladri dentro la sua abitazione. Poi il tentativo di fuga dell’uomo rimasto poi ucciso. “Mentre scappava con i suoi complici mi ha puntato la pistola addosso. E allora ho sparato” avrebbe detto il tabaccaio, che era insieme al figlio ed era già preso di mira dai malviventi in passato. Accertamenti presso la villetta, per capire come i ladri siano entrati in azione. Accanto al corpo sarebbe stata trovata la replica di una pistola caricata a salve. Disposta l’autopsia, i cui risultati saranno cruciali per ricostruire la vicenda: per ora non sono stati presi provvedimenti sul tabaccaio. Nel mentre, proseguono le ricerche dei complici del 34enne ucciso.