Home NOTIZIE Pomezia, il Municipio incontra la promossa “Virtus Pomezia Basket”

Pomezia, il Municipio incontra la promossa “Virtus Pomezia Basket”

Il Sindaco Adriano Zuccalà e l’Assessore Giuseppe Raspa hanno ricevuto una delegazione della squadra di pallacanestro Virtus Pomezia Basket, fresca di promozione nel campionato serie C Silver dopo ben 24 anni.Nata nel 1969 e consolidata negli anni Ottanta come realtà sportiva del panorama laziale, ancora oggi viene guidata con quegli stessi valori che ne sancirono la nascita sotto la guida di Giancarlo Lemme, fondatore, allenatore e dirigente. Oggi la Virtus, composta da sette elementi di Pomezia, è guidata dal Presidente Fabrizio Monni e dal vice Mario Lemme. Ad allenare la prima squadra, che quest’anno si arricchirà di due ragazzi del vivaio, l’allenatore Alessandro Pancrazi. “La Virtus Pomezia Basket – evidenzia l’Assessore Raspa – è l’esempio lampante di come la costanza, la dedizione e l’impegno quotidiani possano portare a grandi risultati come la tanto attesa promozione in serie C Silver. Una squadra coesa, piena di grinta e voglia di fare a cui auguriamo un ricco futuro sportivo”. “Siamo orgogliosi dei traguardi raggiunti e ambiziosi di fare sempre meglio – commentano i vertici della società – Negli ultimi 6 anni abbiamo ridato a Pomezia un settore giovanile di spessore arrivando a circa 160 iscritti che si allenano al Pala Margherita Hack, struttura completamente ristrutturata. In soli due anni abbiamo portato la prima squadra dal campionato di Promozione alla serie C, cavalcando l’entusiasmo della Città e ricevendo attenzioni e gratificazioni da parte della Federazione e del panorama cestistico laziale”. “Pomezia può vantare numerose eccellenze sportive che portano in alto il nome della nostra Città – aggiunge il Primo Cittadino – Ringraziamo la squadra di pallacanestro per l’esempio di tenacia che ci ha mostrato. Crediamo molto nello sport e nei suoi valori ed è nostra intenzione supportare la pratica sportiva di bambini e ragazzi riqualificando le strutture comunali e ampliando l’orario extrascolastico di utilizzo delle palestre”.