Home ULTIME NOTIZIE Maturità 2021, emozioni e speranze degli studenti romani

Maturità 2021, emozioni e speranze degli studenti romani

AL VIA GLI ESAMI DI MATURITÀ LICEO CLASSICO LINGUISTICO IMMANUEL STUDENTI STUDENTESSE ATTESA MASCHERINE

“E’ andata bene, mi sono un attimo bloccato nella parte del nodo concettuale, però sono soddisfatto”. Francesco è uno dei primi ad aver finito l’esame di maturità. Sospira, anche l’ultima ora di scuola è scivolata via. Studia al liceo linguistico Aristofane di Roma, l’anno prossimo si iscriverà a Giurisprudenza, perché sogna di diventare un avvocato penalista. E’ uno dei 540mila studenti italiani che oggi hanno svolto la maturità 2021.

Un esame diverso, modificato dal Covid. Le prove scritte appartengono ormai al passato, forse ritorneranno, ma intanto gli studenti del quinto anno devono cimentarsi in un’unica prova di un’ora: “Si inizia con l’elaborato, per un massimo di 15 minuti – spiega Francesco. – Poi si passa all’analisi del testo di italiano, infine al nodo concettuale, al quale vanno associate più materie possibili”.

Il giudizio è unanime: la nuova prova unica convince. Lo conferma un altro ragazzo uscito sorridente dall’ora di esame: “E’ andata bene, sono contento. I professori sono stati gentili, ci hanno messo a nostro agio”. Chi è in attesa freme, studia, ripassa. C’è chi scatta una foto per immortalare il momento, chi ha paura di dimenticare i nomi o di non riuscire a collegare tutti i nodi concettuali. C’è chi spera in D’Annunzio, chi ripassa le fasi del teatro di Pirandello. Un sospiro di sollievo accompagna la lunga lista. L’emozione è la stessa per tutti: “C’è tanta ansia ma anche felicità, perché è un passo importante”, dice una ragazza in attesa di essere chiamata.

Cambia invece il modo di intendere la notte prima degli esami: qualcuno ha deciso di uscire per svagarsi un po’, altri hanno studiato, ma c’è anche non è riuscito a chiudere occhio: “Mi sono addormentato alle 4 e 30, ho dormito sì e no un’ora e mezza perché comunque l’ansia si fa sentire”.