Home ULTIME NOTIZIE Covid, le farmacie chiedono indicazioni su Johnson agli under 60

Covid, le farmacie chiedono indicazioni su Johnson agli under 60

Dopo diverse cancellazioni delle iniezioni, le farmacie associate sottoporranno ai più giovani che vorranno ricevere il vaccino Jannsen un ulteriore documento, comprensivo di scheda di anamnesi, redatto da Federfarma Roma. A rilento la campagna dai medici di base. La denuncia di Fimmg: "Il portale per le prenotazioni dai medici di famiglia va semplificato"

PRIMO GIORNO DI SOMMINISTRAZIONE DEI VACCINI NELLE FARMACIE DEL LAZIO VACCINAZIONE VACCINAZIONI ANTI COVID-19 FARMACIA IGEA DOSE DOSI VACCINO VACCINI JANSSEN JOHNSON & JOHNSON

Dopo lo stop del ministero della Salute ad AstraZeneca per chi ha meno di 60 anni, le farmacie che hanno aderito alla campagna vaccinale chiedono maggiore chiarezza sul siero di Johnson e Johnson. Il farmaco monodose, infatti, rimane aperto a tutti anche se la circolare ministeriale, con il parere del Cts, raccomanda la sua iniezione a soggetti di età superiore ai 60 anni.

Federfarma: da oggi ulteriore scheda di anamnesi

Un’ambiguità che ha causato diverse disdette e cancellazioni da parte di chi aveva già effettuato la prenotazione nelle farmacie. La Federfarma corre ai ripari, chiedendo al ministero indicazioni circa l’effettiva possibilità di somministrazione agli under 60, e nel frattempo ha dato comunicazione ai farmacisti di un ulteriore documento da consegnare ai cittadini, che vogliano comunque sottoporsi alla somministrazione del vaccino Jannsen, da considerarsi integrativa del modulo di consenso informato, comprensivo della scheda anamnestica.

Fimmg:

Mentre la campagna vaccinale nel Lazio procede spedita (in regione oltre 4 milioni e 200 mila persone hanno ricevuto almeno una prima dose) e crollano i contagi, avanza a rilento il contributo dei medici di base. “Il portale per le prenotazioni dai medici di famiglia è una caccia al tesoro – denuncia la Fimmg, il sindacato di categoria – va aumentata e semplificata la fruibilità da parte del cittadino”.