Home ULTIME NOTIZIE Vaccini, la Regione insegue “l’immunità di gregge” entro il 15 agosto

Vaccini, la Regione insegue “l’immunità di gregge” entro il 15 agosto

Raggiungere l’immunità di gregge entro il 15 agosto: è questo l’obiettivo della Regione Lazio. Con una campagna vaccinale che procede spedita, La Pisana spera che per Ferragosto “avrà ricevuto il vaccino il 70% della popolazione target”. “Finora sono state somministrate oltre 3 milioni e 800mila dosi” ha spiegato l’assessore alla Sanità laziale Alessio D’Amato, sottolineando che  il 26% della popolazione ha concluso il percorso vaccinale, mentre il 53% ha ricevuto almeno la prima dose.

Ieri 66mila dosi somministrate

Nella giornata di ieri intanto sono state registrate in tutta la regione 66mila somministrazioni, mai così tante dall’inizio della campagna. Un record che fa ben sperare per il proseguimento con le somministrazioni ai più giovani (da domani al via le prenotazioni per la fascia d’età 29-25 anni) e per  l’immunità di gregge entro il 15 agosto.

Vaccini, serve personale medico per l’estate

Ma per raggiungere tale obiettivo servirà personale medico nei mesi estivi. Un quinto dei vaccinatori è a partita iva, un libero professionista, sui quali le aziende territoriali non hanno margine di manovra con le ferie. Alcune Asl hanno iniziato a bloccare le vacanze a personale sanitario dipendente e a reclutare medici e infermieri per l’estate a tempo determinato, ma finora la questione rimane sospesa.