Home NOTIZIE Pomezia, l’Amministrazione comunale firma la petizione per inserire la fibromialgia nei LEA

Pomezia, l’Amministrazione comunale firma la petizione per inserire la fibromialgia nei LEA

Questa mattina, in occasione della Giornata mondiale della fibromialgia, il Comune di Pomezia ha aderito all’iniziativa lanciata dal Comitato Fibromialgici Uniti CFU-Italia offrendo a tutti i cittadini interessati la possibilità di firmare la petizione popolare per inserire tale patologia tra i LEA. Livelli essenziali di assistenza – LEA – sono le prestazioni e i servizi che il Servizio sanitario nazionale (SSN) è tenuto a fornire a tutti i cittadini, gratuitamente o dietro pagamento di una quota di partecipazione (ticket), con le risorse pubbliche raccolte attraverso la fiscalità generale (tasse). Questa mattina il Sindaco Adriano Zuccalà   (in foto), e gli Assessori Miriam Delvecchio, Simona Morcellini, Giovanni Mattias, Giuseppe Raspa e Luca Tovalieri hanno ricevuto in sala consiliare la referente del progetto di Pomezia Marieta Vasilica e hanno poi sottoscritto la petizione popolare. “Un gesto simbolico – ha commentato l’Assessora Delvecchio – per porre l’accento su una patologia cronica e dolorosa, considerata spesso invisibile. Invitiamo tutti i cittadini interessati a recarsi nella sede comunale di piazza Indipendenza e sottoscrivere la petizione. Ringraziamo Marieta Vasilica per l’impegno con cui porta avanti questa battaglia”.