Home ULTIME NOTIZIE Vaccini Lazio, Zingaretti: Immunità di gregge in tempi brevi”

Vaccini Lazio, Zingaretti: Immunità di gregge in tempi brevi”

Nel Lazio immunità di gregge in tempi brevi: una previsione di Nicola Zingaretti. “Con l’arrivo dei vaccini è un obiettivo raggiungibile”, ha spiegato il presidente della Regione Lazio, che questa mattina ha partecipato a una conferenza stampa sugli  effetti della campagna vaccinale sulla fascia Over 80. Ad oggi nel Lazio il 92% degli ultraottantenni ha già ricevuto almeno una dose del vaccino. In regione sono state superate due milioni di iniezioni effettuate (2068754) e dalla mezzanotte di ieri sono partite le prenotazioni per i nati nel 1963-1964.

Presenti alla conferenza stampa anche l’assessore alla Sanità, Alessio D’Amato e la direttrice del dipartimento di Epidemiologia del Lazio, Marina Davoli, che hanno sottolineato l’importanza di tutti i vaccini finora disponibili per combattere la pandemia e abbattere la mortalità del Covid-19.

Euro 2020, ipotesi vaccini allo stadio

Non solo over 50. In regione si pensa anche ai più giovani, con l’idea di somministrare le dosi ai tifosi di calcio durante le partite degli Europei. “Il Servizio sanitario regionale è pronto a eseguire le vaccinazioni anche in occasione dei prossimi Europei di calcio che la città di Roma ospiterà – ha annunciato D’Amato – Qualora ci venisse richiesto dalla competente Federazione siamo in grado di allestire dei punti di somministrazione dei vaccini durante gli eventi sportivi”. Il modello è quello già sperimentato in America dalla NBA e nello specifico dai Milwaukee Bucks – ha sottolineato l’assessore –  che ha vaccinato i propri tifosi tra il primo ed il secondo tempo delle partite di basket.

Bollettino Covid

Nel frattempo nelle ultime 24 ore sono in lieve aumento i nuovi casi (803; +142), di cui 400 nella Capitale. Su anche i decessi (36; +14) e i ricoveri, mentre calano le terapie intensive.