Home NOTIZIE CRONACA Roma, picchia la ex e distrugge casa: era ricercato per applicazione braccialetto...

Roma, picchia la ex e distrugge casa: era ricercato per applicazione braccialetto elettronico

È stato bloccato di fronte casa il 49enne arrestato ieri per aver picchiato l’ex compagna.

È successo a Tor Bella Monaca nel tardo pomeriggio quando la telefonata disperata di una donna al 112 ha fatto scattare l’allarme. Le pattuglie della Polizia VI Distretto Casilino, arrivate sul posto hanno ascoltato il racconto della vittima, mentre cercavano di rintracciare l’aggressore: trovato e bloccato in un giardino davanti al palazzo.

La donna con evidenti segni sul collo ed ecchimosi sulle braccia, ha raccontato che l’ex compagno l’aveva picchiata afferrandola per la gola ed aveva anche semi distrutto l’appartamento. Dopo essere stata accompagnata in ospedale per le cure del caso ha formalizzato la denuncia.

E’ stato inoltre accertato che l’aggressore era sottoposto alla misura dell’allontanamento dalla casa familiare con annesso il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima.

Inoltre, non avendo già in passato rispettato il divieto, era ricercato per l’applicazione del braccialetto elettronico.

Al termine degli atti di rito il 49enne P.C. è stato arrestato e condotto in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.