Home ULTIME NOTIZIE Covid Lazio, ultime notizie: calano contagi e ricoveri. 44 i decessi

Covid Lazio, ultime notizie: calano contagi e ricoveri. 44 i decessi

RICHIAMO VACCINO ANTI COVID-19 PER IL PERSONALE MEDICO ALL’OSPEDALE SPALLANZANI VACCINI VACCINAZIONE VACCINAZIONI CONTRO IL CORONAVIRUS OPERATORE SANITARIO OPERATORI SANITARI MEDICI

Da oggi la maggior parte delle regioni italiane si è tinta di giallo. Tra queste anche il Lazio, dove hanno riaperto ristoranti e bar (anche a cena, ma solo all’aperto), musei, cinema, teatri, spettacoli al chiuso e all’aperto (con capienza limitata al 50%). Resta però in vigore il coprifuoco fino alle 22. Ancora chiuse piscine e palestre ma è consentito “lo svolgimento all’aperto di qualsiasi attività sportiva anche di squadra e di contatto”. Capitolo scuola: tornano in presenza al 100% gli studenti fino alle medie, mentre per le superiori la presenza in classe sarà dal 70% fino al 100%.

Nel primo giorno di zona gialla, nel Lazio calano i contagi (946; ieri 1.185) e i ricoveri (-4), rimane costante il numero dei posti letto occupati nelle terapie intensive (331; +1) mentre sono 44 i decessi legati al Covid-19. Con l’allentamento delle misure sarà importante il monitoraggio della curva epidemiologica. “La zona gialla non è un tana libera tutti – ha sottolineato l’assessore alla Sanità laziale, Alessio D’Amato – Bisogna continuare a mantenere massimo rigore nei comportamenti”.

L’assessore D’Amato oggi ha fatto visita al nuovo hub di via Quirino Majorana mentre prosegue senza sosta la campagna vaccinale.  Il 99% degli over 80 e il 67% degli over 70 prenotati ha ricevuto almeno una prima dose del vaccino, mentre dalla mezzanotte di oggi partiranno le prenotazioni per le persone con comorbidità delle classi d’età 50-59 anni. Posticipate al 30 marzo  le prenotazioni per i 58-59enni, ovvero le prime classi di età under 60. A questa platea saranno dedicati tutti i vaccini, compresi Astrazeneca e Johnson & Johnson che possono essere scelti su base volontaria.