Home ULTIME NOTIZIE Covid Lazio, dopo due mesi contagi sotto quota mille. Nuovo centro vaccinale...

Covid Lazio, dopo due mesi contagi sotto quota mille. Nuovo centro vaccinale a Cinecittà

Scendono anche le terapie intensive, ma aumentano i ricoveri ordinari e i decessi (38). In giornata atteso parere dell'Ema su Johnson & Johnson

RICHIAMO VACCINO ANTI COVID-19 PER IL PERSONALE MEDICO ALL’OSPEDALE SPALLANZANI VACCINI VACCINAZIONE VACCINAZIONI CONTRO IL CORONAVIRUS OPERATORE SANITARIO OPERATORI SANITARI MEDICI

Dopo quasi due mesi, i nuovi casi di Covid-19 nel Lazio scendono sotto quota mille. Precisamente 950 nelle ultime 24 ore, meno 177 rispetto a domenica. La metà dei contagi si registra sempre nella Capitale, dove il virus circola più velocemente rispetto alle altre zone della regione. Resta stabile la pressione sulla rete ospedaliera, con un lieve calo dei ricoveri in terapia intensiva, ma un aumento nei reparti ordinari. Dati comunque in lieve miglioramento soprattutto in vista della graduale riapertura del 26 aprile, che però, spiega l’assessore alla Sanità laziale Alessio D’Amato, non sarà “un liberi tutti”.

Nel frattempo prosegue la campagna vaccinale. Ieri sono state effettuate poco più di 26 mila iniezioni, portando a oltre un milione 530 mila le somministrazioni totali. Per oggi pomeriggio è prevista l’apertura dell’hub all’interno degli Studi cinematografici di Cinecittà, dove si partirà con mille somministrazioni al giorno del vaccino Pfizer. In giornata i riflettori però sono puntati sull’Agenza europea per i medicinali, che nelle prossime ore dovrebbe esprimersi su Johnson & Johnson, le cui prime 184mila dosi consegnate sono ferme al centro di stoccaggio di Pratica di Mare.