Home NOTIZIE CRONACA La Rustica, pusher in manette. Residenti applaudono l’arrivo dei carabinieri

La Rustica, pusher in manette. Residenti applaudono l’arrivo dei carabinieri

Due romani incensurati sono stati arrestati con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti a La Rustica. In via Introdacqua i carabinieri sono stati accolti con clamore dai residenti della zona. Applausi e ringraziamenti provenivano dai balconi di chi stava vivendo quella situazione esasperante.

“Un incubo infinito”, così hanno dichiarato gli stessi residenti che da circa quattro mesi non riuscivano ad uscire di casa. La via, una strada senza uscita, era costantemente trafficata da tossici che si recavano lì per acquistare dosi di cocaina.

Un uomo di 23 anni e una donna di 32, entrambi di Roma, sono stati arrestati e dovranno rispondere dell’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. Entrambi incensurati avevano trasformato il loro appartamento in un approdo di cocainomani.

I militari del nucleo Radiomobile di Roma in collaborazione con il Nucleo Operativo della Compagnia di Roma Casilina hanno rintracciato dei movimenti illeciti grazie ad alcune attività sospette all’esterno dell’appartamento.