Home NOTIZIE CRONACA Covid, calano i contagi ma salgono i ricoveri. Purtroppo altri 551 decessi....

Covid, calano i contagi ma salgono i ricoveri. Purtroppo altri 551 decessi. Male il Lazio

Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 335.189 ‘tamponi misti’ (molecolari ed antigenici calcolati insieme), che hanno rivelato 18.765 contagi, dunque evidentemente in calo, tanto è che oggi l’indice di positività è sceso al 5,59%.

Inoltre, informa ancora il bollettino quotidiano del ministero della Salute, in Italia gli attualmente positivi (non necessariamente tutti ‘malati’), sono 560.654.

Ed oggi la Lombardia è tornata ad essere la regione più colpita con 3.643 nuovi casi, davanti al Piemonte (2.080). Seguono poi con oltre mille casi, sei regioni: Veneto (1.966), Campania (1.862), Puglia (1.664), Emilia Romagna (1.578), Lazio (1.491) e Toscana (1.062).

Nel frattempo, non solo non cala ma, addirittura, oggi è aumentato il numero delle vittime: +551 rispetto a ieri. Purtroppo, dall’inizio dell’emergenza, ad oggi sono ben 105.879 i decessi registrati.

Stessa inquietante situazione nelle terapie intensive del Paese dove (stando alla media nazionale), in virtù dei 36 nuovi ingressi registrati da ieri, ora sono 3.546 i pazienti.

Trend ugualmente negativo anche nei reparti ordinari ospedalieri, ora occupati da 28.428 ricoverati con sintomi, a seguito dei +379 ‘entrati’ ieri.

Intanto 2.828 italiani sono finalmente tornati ad uscire dalle loro case, a fronte degli altri 528.680 ancor vittime dell’isolamento domiciliare.

L’unico dato confortante, ancora una volta, gli attuali 2.753.083 guariti registrati ad oggi, grazie anche agli altri  20.601 certificati nelle ultime 24 ore.

Intanto nel Lazio aumentano i casi, i decessi, i ricoveri e le terapie intensive

Come ha illustrato poco fa l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato, al termine della quotidiana video-conferenza della Task-force locale contro il Covid, “Oggi nel Lazio, su oltre 14mila tamponi (+4.746) e oltre 20mila antigenici per un totale di circa 34mila test, si registrano 1.491 casi positivi (+84), 26 decessi (+7) e +1.141 guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 10%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 4%”.

Stabile (ma in negativo), la situazione nella Capitale dove, spiega D’Amato: “I casi a Roma città sono a quota 700″.

D’Amato: anche nelle province laziali i numeri non sono ‘confortanti’

Quindi passando al territorio regionale, l’assessore alla Sanità ha comunicato che nelle ultime 24 ore nelle province si registrano 364 casi e, ‘fortunatamente’ in questo senso, ‘soltanto’ 4 decessi.

Asl Latina – 144 i nuovi casi e nessun decesso registrato.

Asl Frosinone – 147 i nuovi contagi, e 2 i decessi.

Asl Viterbo – 49 i nuovi casi, e 2 i decessi.

Asl Rieti – 24 i nuovi positivi, e nessun decesso.

Infine D’Amato ha ricordato che “Prosegue la campagna vaccinale: nel Lazio viaggiamo ad oltre 20mila somministrazioni al giorno. Da oggi disponibile la prenotazione anche tramite App Salutelazio“.

Ecco nel dettaglio la situazione nelle altre regioni italiane

Max