Home PRIMO PIANO Campo rom Castel Romano, Raggi firma ordinanza di sgombero

Campo rom Castel Romano, Raggi firma ordinanza di sgombero

La demolizione di una baracca abusiva (foto profilo Twitter Virginia Raggi)

La sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha firmato nella serata di ieri un’ordinanza di sgombero dell’area F e dell’area ex Tor Pagnotta del campo rom di Castel Romano, sulla Pontina. Il provvedimento prevede l’allontanamento di 77 persone dal Villaggio della solidarietà, come si è voluto denominare il campo (che di solidale ha ben poco), sottoposto a sequestro preventivo per diversi reati ambientali commessi all’interno.

L’obiettivo del provvedimento a firma della sindaca “è ripristinare le condizioni ambientali igienico sanitarie a tutela della salute pubblica”.

“Il nostro percorso per chiudere definitivamente i campi Rom a Roma prosegue nel segno della legalità – ha dichiarato la Raggi – […] È la nostra terza via: superiamo gradualmente i campi, costruendo un equilibrio tra diritti e doveri”.

Al di là dei proclami, resta però un nodo importante da sciogliere: ovvero dove saranno ricollocate le famiglie sgomberate. Dal Campidoglio fanno sapere di avere un piano e che “le attività per superare e chiudere il campo (ndr: dove la scorsa settimana si è registrato un cluster di Covid) sono state avviate da tempo”. Quello stesso piano, però, ritenuto insufficiente dall’Associazione 21 luglio in un report di un anno fa dal titolo fortemente evocativo: “Dove restano le briciole”.