Home NOTIZIE CRONACA Droga, da Dacca a Roma con 5mila “pasticche della pazzia”: arrestati a...

Droga, da Dacca a Roma con 5mila “pasticche della pazzia”: arrestati a Fiumicino corrieri di yaba

I Carabinieri della Compagnia Aeroporti di Roma, al termine di una complessa attività info-investigativa, hanno arrestato due cittadini del Bangladesh, appena atterrati a Roma da Dacca, con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti.

I due sono stati fermati mentre si dirigevano in auto verso la Capitale: all’interno di un bagaglio oltre 5.100 pasticche di metamfetamina “yaba”, per un peso superiore ai 550 grammi.

Nella casa dei corrieri, sono state trovate altre 500 pasticche della stessa droga, per un peso di circa 50 grammi.

Tutta la sostanza stupefacente sequestrata è risultata avere un principio attivo del 15% che immessa sul mercato avrebbe fruttato un guadagno di circa 30.000 euro.

L’Autorità Giudiziaria, dopo la convalida dell’arresto, ha confermato la custodia presso la Casa Circondariale di Latina, in attesa della definizione del giudizio penale.

In volo dal Qatar con 87 ovuli di eroina nello stomaco

Proveniva invece dal Qatar il 25enne pakistano arrestato dalla Polizia di Stato nello scalo di Fiumicino con 87 ovuli nello stomaco. Un totale di 870 grammi di eroina per i quali A.M.Y. dovrà rispondere di traffico internazionale di sostanze stupefacenti.