Home NOTIZIE ATTUALITÀ Traffico, a Roma non c’è effetto lockdown. La Capitale sul podio delle...

Traffico, a Roma non c’è effetto lockdown. La Capitale sul podio delle peggiori

Nella giornata di ieri l’intensità proverbiale del traffico di Roma è stata tale da sventare addirittura un furto d’auto. E’ successo in zona piazza Bologna, dove il malvivente, rimasto imbottigliato, è stato costretto a lasciare la vettura appena derubata per scappare a piedi. Ma si tratta, probabilmente, di un caso più unico che raro, in cui la congestione del traffico abbia avuto una valenza positiva.

Per il resto, la situazione è critica e lo sanno bene i romani, senza aver bisogno di studiare la nuova ricerca di Tom Tom su scala nazionale. I dati sul traffico rilevati, a dire la verità, manifestano in generale un calo del 19%: effetto lockdown, chiaramente. E la diminuzione è anche più alta rispetto alla media europea, ferma al 16%.

L’epoca che stiamo vivendo produce quindi effetti sui generis in merito al traffico, che chiaramente coinvolge anche la Capitale. Eppure, nonostante tutto, Roma rimane sul podio delle città più congestionate, trovandosi in terza posizione dopo Palermo e Genova.

I dati della ricerca spiegano come il livello del traffico nella città eterna resti molto alto, con un valore del 27%, che tradotto vuol dire impiegare otto minuti in più su una distanza percorribile in mezz’ora. Tanto tempo in coda, quindi, per i romani, con la situazione che, una volta rientrata la pandemia, non ha al momento prospettive di miglioramento.