Home NOTIZIE CRONACA Roma, sequestrate 2 milioni luci natalizie e 56 storditori elettrici illegali: 4...

Roma, sequestrate 2 milioni luci natalizie e 56 storditori elettrici illegali: 4 denunce

I Finanzieri del Comando Provinciale di Roma hanno sequestrato oltre 2 milioni di luci natalizie non conformi alla normativa comunitaria e nazionale e 56 “storditori” elettrici venduti abusivamente.

Gli articoli erano stoccati in tre punti vendita gestiti da società riconducibili a soggetti di nazionalità cinese, individuati dai “Baschi Verdi” del Gruppo Pronto Impiego nell’ambito di un piano di controlli eseguiti in vista delle prossime festività natalizie.

Nel primo esercizio in via di Tor Cervara, sono stati rinvenuti circa 480.000 articoli – tra addobbi, decorazioni a tema, personaggi del presepe e strenne – privi del marchio CE.

Sembra una torcia ma in realtà è uno storditore elettrico. Un’arma che, per essere portata, necessita di una particolare licenza.

Tra gli addobbi 56 storditori elettrici camuffati da torce

In via Casilina sono state scovate oltre 181.000 luci natalizie, anch’esse senza certificazione. Nel locale c’erano anche 56 torce trasformabili in dispositivi elettrici “taser”, per la cui vendita è necessaria la licenza rilasciata dall’Autorità di Pubblica Sicurezza.

Circa un milione e mezzo di luminarie, pericolose per il rischio di incendi nelle abitazioni, è stato scovato a via della Cisternola, in una rivendita di materiale elettrico, articoli di cartoleria e prodotti per la casa.

Quattro persone sono state denunciate alla Procura della Repubblica di Roma per i reati di frode in commercio, ricettazione e commercio non autorizzato di armi. Sono state inoltre segnalate alla locale Camera di Commercio per la mancanza di informazioni e istruzioni in lingua italiana sulla sicurezza.

Sono in corso approfondimenti per risalire alle fonti di approvvigionamento della merce.